Parigi romantica: Il Muro dei Ti Amo.

È cosa risaputa: Parigi è la città più romantica del mondo ed ogni angolo sembra quello giusto per fare una dichiarazione d’amore!
Programmando il mio weekend a Parigi cercavo un luogo che più di tutti potesse essere suggestivo e che gridasse amore da ogni lato. Ovviamente l’ho trovato e ci ho portato, a sorpresa, il mio fidanzato il giorno del nostro anniversario.
Quando dico che cercavo un posto che gridasse amore e che l’ho trovato mi dovete prendere alla lettera. Già, perché poco lontano dall’uscita della stazione metro di Abesses, nel quartiere Montmartre, c’è questa sorta di giardinetto, piazza Jehan Rictus, nel quale si può ammirare un’opera straordinaria di Frédéric Baron: Le mur des Je T’aime.
Le mur des Je T’aime è una parete lunga 10 metri ed alta 4 sulla quale è scritto l’amore in tutte le lingue del mondo!

Continua a leggere

Tips&Tricks #1: A carafe d’eau ovvero acqua gratis a Parigi!

Mentre scrivevo un post su Parigi e due ristoranti dove mangiare low cost ho pensato che forse non tutti sanno che comprare l’acqua in questa città è pura follia.
Mi spiego meglio.
Nei locali di Parigi acquistare un bottiglia d’acqua da 50 cl vale a dire pagare intorno ai 4/5€. C’è però un’usanza meravigliosa che vi farà risparmiare tanto, specialmente per chi, come me, se non beve 2/3 litri di acqua al giorno si sente disidratato che manco 10 giorni nel Sahara.
Continua a leggere

#Insiders: Sant’Agata de’ Goti a tavola.

Anche questo mese partecipo alla splendida iniziativa #Insiders di Trippando, il progetto che consiste nel parlare sul proprio blog di viaggi del luogo in cui si vive.
Il mese scorso vi ho scritto sul Perché visitare…Sant’Agata de’ Goti mentre il tema del mese di aprile è, per quanto mi riguarda, incentrato su uno degli aspetti più importanti della vita: il cibo!
Cosa si mangia a Sant’Agata de’ Goti?
Rispondere a questa domanda non è semplicissimo perché di cose buone da queste parti ce ne sono davvero a bizzeffe. Mi tocca però fare una cernita e allora veniamo a noi!


Se venite a Sant’Agata non potete andare via senza aver assaggiato:

Continua a leggere

Riserva naturale di Zompo lo Schioppo: una bella passeggiata nel verde.

19 agosto 2014: io ed i miei amici cominciamo la nostra mini vacanza on the road per l’Abruzzo.
Quando siamo nei pressi di Avezzano insisto per fermarci a pranzo in una riserva naturale di cui avevo letto qualche giorno prima e gli altri mi assecondano.
Arriviamo quindi nella Riserva naturale di Zompo lo Schioppo nel comune di Morino, provincia dell’Aquila. Paghiamo 1 € di parcheggio e borsa frigo alla mano ci incamminiamo per cercare un’area pic nic. L’area più vicina era ovviamente dopo 34212434 km in salita e ci siamo arrivati con le lingue a terra e gli occhi in fuori. La frescura degli alberi e la pace del luogo ci hanno però fatto dimenticare tutto e dopo aver mangiato e bevuto siamo andati alla ricerca della famosa cascata che dà il nome alla riserva.
Dopo circa mezzora di cammino ci ritroviamo davanti uno spettacolo davvero splendido!

Continua a leggere

Londra per telefilm addicted!

Se c’è un’altra cosa che mi piace da morire, dopo il viaggiare, è vedere serie tv! Ne vedo tantissime, diverse tra loro, in contemporanea con la messa in onda Usa o Uk e a volte recupero pure quelle finite da tempo. Le mie serate sono spesso scandite dalla domanda: cosa è uscito oggi? E via a vedere un nuovo episodio.

Nel mio secondo viaggio nella meravigliosa, straordinaria, superba Londra (per caso vi ho già detto che mi piace questa città?) ho voluto andare alla ricerca di due luoghi che con le serie tv hanno a che fare. E non hanno a che fare con due serie tv qualunque ma con due delle mie preferite, entrambe made in Uk: Sherlock e Doctor Who.
Chi non le ha mai sentite nominare è pregato di non dirlo e andare a riempire questa grave lacuna xD. Continua a leggere